La cantina

 L’orientamento produttivo è quello di valorizzare la variabilità ambientale (morfologia, esposizione, giacitura, origine e caratteristiche dei terreni) attraverso una serie di accoppiamenti vitigno-ambiente tali da realizzare vini dalla spiccata personalità ed originalità. In questo contesto si inseriscono i vigneti allevati a spalliera con potatura a Guyot. I vitigni adottati sono: Müller Thurgau, Pinot Nero, Sauvignon, Gewuratraminer, Chardonnay, Merlot ed altre varietà a scopo sperimentale. E' importante sottolineare la particolare attenzione che viene posta da parte dell'azienda Borgo dei Posseri sull'utilizzo di prodotti fitosanitari in combinazione con trattamenti biologici e la lavorazione meccanica del sottofila (non vengono utilizzati diserbanti). Le condizioni climatiche del sito consentono ai vitigni di esprimere livelli di finezza e di persistenza di assoluto valore. L'azienda è stata tra le prime in Italia ad utilizzare il tappo in vetro per i sui vini bianchi.